Archivi per la categoria ‘Mercato Italiano’

Oltre alla pessima chiusura di ieri delle borse europee, anche i listini americani stanno soffrendo. I mercati emergenti risentono dei timori per la crescita cinese, della preoccupazione per l’ulteriore riduzione dello stimolo monetario da parte della FED e per i problemi politici della Turchia, Argentina ed Ucraina.


SPONSOR

SPONSOR


Il peso argentino ieri ha registrato un ribasso dell’11%, maggior calo giornaliero dalla crisi del 2002 ed anche oggi è in ribasso; la lira turca ha toccato minimi da record.

Leggi il resto di questo articolo »


SPONSOR

SPONSOR


Rating 3.00 out of 5

Lenti segnali di ripresa si intravedono nello scenario dell’area euro ed in Italia.

Secondo il Bollettino Economico di Banca d’ Italia nel nostro Paese la crescita del PIL risulta appena positiva nel quarto trimestre. Tuttavia i frutti non sono ancora maturi.

Restano punti di debolezza da non sottovalutare come il tasso di disoccupazione in crescita arrivato al 12,6% nel bimestre ottobre-novembre, le condizioni del credito che, in conseguenza della bassa domanda di offerta per investimenti, non hanno ancora fatto esordire i propri effetti e dell’alto rischio di credito delle banche.
Leggi il resto di questo articolo »

Rating 3.00 out of 5

Il segmento “Lusso” ha chiuso con un +16% il 2013, performance registrata quasi interamente nei primi mesi. L’indice Eurostoxx Personal & Household Goods - che meglio fotografa il Luxury europeo – è al quarto calo consecutivo con un -0,8% a 502 punti; la correzione è partita dall’area dei massimi storici segnati il maggio scorso a 533 punti.

Graficamente si vede che a partire proprio da tale data l’indice ha iniziato a perdere spunto sottoperformando l’indice globale Eurostoxx. Il trend rialzista di fondo pare perciò entrato in una fase di stallo, la cui natura distributiva – con il cedimento di area 500 punti – si mostrerebbe più chiara e sotto la quale si completerebbe un modello ribassista con target verso 460 punti (downside risk -9%).

Leggi il resto di questo articolo »

Rating 3.00 out of 5

Continua il buon andamento del nostro mercato caratterizzato da uno spread che si mantiene attorno ai 200 punti base ed una Borsa che prosegue la propria marcia positiva.

Secondo gli analisti di Intermonte SIM, i fattori guida attesi per il nostro mercato nel primo semestre 2014 sono: scenario macro in miglioramento, politica in movimento in senso positivo, forte liquidità, valutazioni attraenti sia rispetto ai dati storici sia ai tassi di interesse.

Leggi il resto di questo articolo »

Rating 3.00 out of 5

Created and Administrated by G. C.