Altro

Gli esperti della svizzera Bank Sarasin vedono i mercati finanziari più tonici ed ottimisti nel 2013: l’anno in corso può quindi rappresentare un punto di svolta in alcuni Paesi, come il Giappone, ed il ritorno ad un clima più sereno in Eurolandia.

Ecco qui di seguito otto temi di investimento per il 2013.

LA RIPRESA AMERICANA: fiscal cliff perde consistenza, l’economia migliora, maggiori tassi di occupazione e mercato immobiliare in recupero. Titoli segnalati Lowe’s-Nike e McDonald’s.

LUSSO CINESE: rivitalizzazione della crescita da parte della nuova leadership con focalizzazione sul sistema di assicurazione sociale e quindi incremento fiducia consumatori, che darà impulso ai materiali di base. auto e lusso. Ne beneficerebbero Richemont-Swatch-VW-Toyota e Rio Tinto.

UN EURO PIÙ FORTE: fase acuta della crisi dietro alle spalle. Sarà un 2013 con governi impegnati nel rendere più solide le basi e più stretti i legami fra i vari Paesi. L’Euro non potrà quindi che rinforzarsi dopo le elezioni italiane. Titoli consigliati sono i finanziari, come Axa.


SPONSOR

SPONSOR


IL RALLY DEL NIKKEI: la nuova leadership dovrebbe portare ad un miglioramento economico dopo anni di deflazione. Uno Yen indebolito incrementerà la competitività estera del Giappone con conseguente impatto positivo sul Nikkei che imboccherà un trend rialzista.

FOCUS SUI FARMACI: superato il problema legato alla scadenza “brevetti” concentrata per molte case nel 2012 si aprono le premesse di ripresa settoriale anche in borsa, considerate le basse valutazioni. Segnalati Roche-Novartis e Bayer.

GIÙ LE TLC: caratterizzati da flessione traffico in molti Paesi europei. Da sottopesare. Unici “buy” per AT&T e Telus.

L’ORO A 2500$: più provocazione che previsione, ma secondo gli analisti della banca svizzera i prezzi riceveranno una forte spinta dagli acquisti nei prossimi mesi da parte delle banche centrali dei Paesi emergenti.

UTILITY IN RIBASSO: é l’impatto delle norme più strette sull’emissione di CO2 anche per le società industriali. Meglio evitare entrambi i settori. Si possono prendere posizioni short su titoli come Rwe-Saint Gobain ed Holcim.

Stralcio articolo da MF-Milano Finanza del 19-01-2013

(Franco C.)

[RIPRODUZIONE RISERVATA - ATTENERSI A NORME SU COPYRIGHT]

Rating 3.00 out of 5

Articoli correlati :

Lascia un Commento

Created and Administrated by G. C.