Altro

Secondo DEUTSCHE BANK sarà l’Italia a guidare la ripresa economica europea: così le conclusioni di uno studio sui mercati azionari europei.

DB prende in considerazione la domanda di credito in Europa che in questi mesi ha raggiunto i minimi e che dovrebbe stabilizzarsi nei prossimi due trimestri; se così fosse si vedrebbe un miglioramento delle prospettive di crescita e si ridurrebbe la percezione del rischio sovrano con conseguente ribasso delle quotazioni dei Credit Default Swap e miglioramento delle borse europee.


SPONSOR

SPONSOR


La spinta maggiore per realizzare queste condizioni dovrebbe venire dall’Italia, dove la domanda di credito dopo i minimi assoluti degli ultimi periodi, potrebbe tornare positiva nei prossimi mesi. Le aziende hanno “svuotato” i magazzini e ridotto il debito: dovranno ripristinare le scorte e richiedere prestiti e ciò consentirà all’economia di ripartire.

Sempre secondo lo studio, la svolta italiana sta già avvenendo e se l’economia del Paese si riprenderà, quella Europea seguirà a ruota. Tali previsioni non tengono però conto delle incognite politiche. In ogni caso se ci sarà ripresa l’Italia farà da traino anche a beneficio di Spagna e Francia che si trovano in una condizione peggiore dell’Italia.

La banca tedesca, traducendo in operatività tali considerazioni, alza il giudizio su banche ed assicurazioni, energetici e telecom, mentre abbassa quello su alimentari e salute.

(Franco C.)

[RIPRODUZIONE RISERVATA - ATTENERSI A NORME SU COPYRIGHT]

Rating 3.00 out of 5

Articoli correlati :

Lascia un Commento

Created and Administrated by G. C.