Altro

Si é concluso il terzo trimestre all’insegna di un netto miglioramento in quasi tutti i contesti:

EUROZONA – La decisione della BCE espressa con forza ed impegno circa il possibile acquisto dei titoli di stato dei paesi in difficoltà e quindi l’avvio della discussione politica per arrivare al “Fondo salva Stati”, hanno inciso sugli spread BTP/BUND rientrato sotto i 400 punti base e BONOS/BUND sotto i 500 punti base.


SPONSOR

SPONSOR


POLITICA MONETARIA – Le decisioni della BCE, i passi in avanti per il salvataggio di banche e regioni spagnole, il QE della FED e quanto poi disposto dalla Banca Centrale Giapponese allo scopo di aumentare la liquidità nel sistema, hanno determinato una riduzione dei rischi di recessione economica mondiale nel prossimo anno migliorando così le aspettative degli investitori internazionali.

Quanto intervenuto sino ad ora fa ben sperare per una stabilizzazione dei ritorni azionari in generale (compreso pertanto anche il nostro mercato) da qui a fine anno.

(Franco C.)

[RIPRODUZIONE RISERVATA - ATTENERSI A NORME SU COPYRIGHT]

Rating 3.00 out of 5

Articoli correlati :

Lascia un Commento

Created and Administrated by G. C.